Crediamo che l’economia non debba essere un gioco a somma zero, ma che tutti possano trarne beneficio (Ron Kind)

Il punto base è una differenza di rendimento tra due titoli, pari a 0,01%: se il titolo A rende l’1,00% e il titolo B rende l’1,02%, tra i due c’è uno spread  di 2 punti  base.

Il punto base viene anche chiamato con il termine inglese (basis point) o con sigle derivate, quali bips e pips.

L’uso dei punti base per indicare i differenziali di rendimento è dovuto da un lato alla comodità di avere un maggiore dettaglio per esprimere scostamenti anche ridotti, dall’altro al fatto di evitare equivoci matematici: infatti se il titolo A avesse un rendimento del 5%, e il tit0lo B avesse un rendimento dello 0,10% maggiore, correttamente significherebbe che il titolo B ha un rendimento del 5,005%, pari cioè a 5% più lo 0,10% di 5%.

Post collegati nel blog:

  • 11/12/2012   Lo spread importa? No… se non avessimo bisogno di prestiti.
    Il “perfido” spread è finito di nuovo sotto attacco verbale, questa volta da Berlusconi in quello che tutti hanno definito l’inizio della sua  campagna elettorale.

    L’ex-presidente del Consiglio ha sostenuto alcune tesi molto “popolari” (populiste,…

  • 06/09/2012   Spread italiano ingiustificato dai fondamentali economici? Ma c’è l’incertezza politica
    Negli ultimi giorni si fa molto parlare di un paper di ricerca pubblicato dalla Banca d’Italia che evidenzia come il valore dello spread tra BTP italiani e bund tedeschi sia “ingiustificato rispetto ai fondamentali dell’economia”. Per correttezza, ci…
  • 29/04/2012   Spread Bund-BTP: un grafico importante per comprendere la dinamica
    Si parla tantissimo di spread, del differenziale di rendimento tra i titoli di stato tedeschi (che vengono considerati “i più affidabili”) e gli altri titoli di stato: questa differenza rappresenta il maggiore rischio percepito dal mercato relativo…
  • 30/03/2012   Le azioni non sono più quelle di una volta
    Armando Carcaterra, Direttore Investimenti ANIMA, parla del premio di rischio (di estrema attualità in settimane in cui si parla continuamente di spread) e di come si è evoluto nel corso degli ultimi anni.

    Inserisci l’URL di un video di YouTube.
    1….

  • 08/03/2012   Super Mario (Monti) e la riduzione dello spread
    Lo spread BTP-Bund tedeschi è appena sceso sotto i 300 punti, ai minimi da settembre: Armando Carcaterra (Direttore Investimenti ANIMA) spiega perché la riduzione dello spread è importante e analizza a che punto siamo nella crisi, che non può ancora…
  • 23/12/2011   Lo spread: tra ragione e sentimento
    Si parla molto di spread  in queste settimane, con l’argomento che è diventato un tema centrale della cronaca non solo strettamente economica. Armando Carcaterra di Generale Anima SGR approfondisce l’argomento, discutendo su cosa misura lo spread e…
  • 06/09/2011   “Attacco” ai Titoli di Stato italiani?
    Molti giornali (non solo “filo-governativi”) stamattina avevano titoli che parlavano di “attacco” ai BTP, quando lo spread rispetto ai titoli tedeschi toccava i massimi. La scelta dei termini però non ci sembra corretta, e le parole scelte sono importanti…
  • 21/04/2011   Grafico: Differenziale di rendimento dei titoli pubblici a 10 anni rispetto alla Germania
    Torniamo brevemente sull’intervento del Vice Direttore Generale della Banca d’Italia Ignazio Visco alle commissioni riunite di Camera e Senato sul Documento di Economia e Finanza 2011: per evidenziare un grafico interessante. Si tratta del differenziale…

Ricerche Frequenti:

  • grafico spread paesi europei
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×