4 Flares 4 Flares ×

Le cosiddette terre rare sono sono un gruppo di 17 elementi chimici (scandio, ittrio e il gruppo dei lantanoidi) che costituisce un cardine per l’alta tecnologia, indispensabili per superconduttori, catalizzatori, motori ibridi e apparecchiature optoelettriche.

La richiesta di questi elementi è crescente anche come conseguenza dell’evoluzione tecnologica: per dare un’idea, una turbina eolica può richiedere anche un paio di tonnellate di neodimio. E’ chiaro che la rilevanza economica di questi elementi è enorme, e che chi controlla questi elementi è destinato ad avere un peso crescente sull’economia mondiale.

Chi “controlla” dunque le terre rare? Probabilmente molti non saranno sorpresi dalla risposta: la Cina, che dispone di un terzo delle riserve mondiali ma controlla il 97% circa delle estrazioni.

442px-Rareearth_production.svg

[via: wikipedia]

rareearthmetals

[Via: Buckyballs rare earth metals]

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]