1 Flares 1 Flares ×

Per aiutarsi nelle scelte di investimento, viene spesso consigliato di guardare al passato. È una buona regola, ma bisogna stare attenti: guardare al passato è utile quando si guarda ai trend macroeconomici, può essere fuorviante.

La storia, in generale, non si ripete: ma come ha detto una volta Mark Twain la storia non si ripete, ma parla in rima”. Dalla storia si può imparare molto ma solo per quanto riguarda le linee generali: per queste può valere la regola “Questa volta potrebbe essere diverso, ma probabilmente non lo è”. Ma più si va in dettaglio, più è errato aspettarsi una ripetizione precisa del passato.

Questo è particolarmente vero quando si dice che “i risultati passati non sono garanzia di risultati futuri”: anzi, non solo non sono una garanzia ma i non possono neanche essere considerati un indicatore dei risultati futuri. Questo perché i mercati “incorporano” tutte le informazioni note, e quindi una ipotetica certezza di risultati futuri sarebbe immediatamente attualizzata e quindi anticipata ad oggi. I risultati passati spesso hanno più che altro il ruolo di sostegno “psicologico” alle scelte, ma bisogna stare attenti affinché non diventino una sirena che conduce fuori rotta.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e TradingEconomia,finanza,futuro,macroeconomia,storia,tradingPer aiutarsi nelle scelte di investimento, viene spesso consigliato di guardare al passato. È una buona regola, ma bisogna stare attenti: guardare al passato è utile quando si guarda ai trend macroeconomici, può essere fuorviante. La storia, in generale, non si ripete: ma come ha detto una volta...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti