3 Flares 3 Flares ×

Moody ha annunciato il declassamento del debito sovrano italiano da A3 a Baa2. Risparmiateci però i discorsi sulle agenzie di rating che “attaccano l’Italia”, e questo per due motivi.

Il primo è che il giudizio delle agenzie di rating deve essere preso per quello che vale, cioè un’indicatore sintetico, che dà inevitabilmente una fotografia parziale dello scenario complessivo.

Il secondo è che è assurdo negare i problemi evidenziati dal giudizio di Moody’s. Che per l’Italia si prospetti un clima di elevata incertezza politica nel 2013 è innegabile, e la preoccupazione di tutti è quella che molte forze politiche scelgano strade populiste pur di guadagnare consensi, strade populiste i cui segnali si sentono già e di cui  — a parte le forze politiche — gli italiani sembrano sentire il forte richiamo.

Basti vedere il tema dei tagli, che tutti chiedevano come alternativa alle nuove tasse ma che, quando se ne parla in pratica, nessuno vuole. Che credibilità ha un Paese che è convinto di poter vivere di sole buone intenzioni, e che sembra avere già dimenticato velocemente che si è già “oltre tempo massimo”.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e TradingMoody ha annunciato il declassamento del debito sovrano italiano da A3 a Baa2. Risparmiateci però i discorsi sulle agenzie di rating che 'attaccano l'Italia', e questo per due motivi. Il primo è che il giudizio delle agenzie di rating deve essere preso per quello che vale, cioè un'indicatore sintetico, che dà inevitabilmente...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti