Il problema delle imprese italiane? I ritardi nei pagamenti della Pubblica Amministrazione

0 Flares 0 Flares ×

Le imprese italiane sono sempre più sotto pressione anche per colpa della Pubblica Amministrazione. I ritardi nei pagamenti da parte delle amministrazioni pubbliche finiscono per creare grossi problemi di liquidità alle aziende: l’Associazione Bancaria Italiana riferisce di stime intorno ai 70 miliardi di euro di crediti che le imprese vanterebbero nei confronti della PA. Questo sarà anche uno dei temi centrali del prossimo Forum di ABI dedicato proprio ai rapporti con la PA, che si svolgerà nei prossimi giorni.

Il Presidente dell’ABI, Giuseppe Mussari ha dichiarato: “Va trovata una soluzione per l’ingente mole di crediti che le imprese vantano nei confronti della Pubblica amministrazione. Da parte nostra c’è la volontà di coadiuvare ogni azione utile per giungere al pagamento, almeno parziale, dei debiti PA, svolgendo anche in questo caso il nostro ruolo”.

“Lavoriamo per lo sblocco dei crediti PA. Stiamo cercando una formula tecnica per risolvere il problema e definire come questi crediti possano diventare certi e quindi essere ‘mobilizzati’”.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]