I Conto deposito [guest post]

0 Flares 0 Flares ×

Il conto deposito rappresenta uno strumento di investimento estremamente vantaggioso in rapida diffusione anche grazie alle nuove opzioni offerte dagli istituti che operano online. I principali vantaggi di un conto deposito online sono l’elevato rendimento, l’estrema comodità delle operazioni di gestione realizzabili direttamente dal proprio pc e un’ottima liquidità. I conti deposito online, infatti, consentono di svincolare il capitale investito in qualsiasi momento in massima libertà. Ogni istituto offre condizioni specifiche su tassi applicati e svincolo del deposito.

In genere i conti deposito online rappresentano un’opzione di investimento estremamente conveniente perché garantiscono zero spese di attivazione e rendimenti migliori rispetto a conti correnti tradizionali e Buoni Postali.
Grazie alle nuove piattaforme di Home Banking, il sistema che consente di controllare i movimenti conto online, il cliente è estremamente agevolato nell’amministrazione dei propri depositi: è possibile effettuare tutte le operazioni del proprio conto deposito in totale sicurezza. Tecnicamente il conto deposito è una soluzione a risparmio libero simile ai tradizionali libretti di risparmio proposti da istituti di credito e Poste: la reale convenienza è rappresentata però da valori di rendimento effettivo nettamente più vantaggiosi e un’indiscussa comodità di gestione.

L’intestatario del conto deposito può effettuare versamenti verso il proprio conto deposito tramite bonifico dal conto corrente di appoggio, liquidi o assegno (sulla base delle modalità accettate dai singoli istituti). I prelievi possono essere realizzati tramite bonifico su conto di appoggio e il vincolo degli importi depositati può essere effettuato comodamente online tramite piattaforma home banking oppure in sede con l’ausilio di un operatore. Grazie al vincolo delle somme depositate il titolare del conto deposito può ottenere un rendimento maggiore rispetto a quello offerto dal tasso base.

Generalmente i prodotti deposito presenti sul mercato non prevedono costi di gestione, il che li rende particolarmente convenienti: la politica costo zero consente, infatti, di annullare spese di apertura, chiusura conto, prelievi, versamenti, rid e imposta di bollo. Il tasso base dei conti deposito è in linea con il valore di mercato proposto anche da banche e servizi finanziari di Poste, ma vincolando le somme i rendimenti crescono notevolmente: le scadenze previste sono a 3, 6 o 12 mesi con tassi che possono superare anche il 4% lordo per somme vincolate a 12 mesi.

www.conticorrenti.net