0 Flares 0 Flares ×

L’area ricerca di Banca Monte dei Paschi di Siena ha reso pubblici qualche giorno fa i dati sull’andamento dei prezzi delle materie prime negoziate nelle principali borse merci italiane.

Nel mese di dicembre 2011 si è registrato un netto rialzo dei carburanti (con l’indice ISB Combustibili che è salito del 6,5%), e dei prodotti legati all’agricoltura (ISB Agricoltura +1,2%).

Sull’andamento dei prezzi influisce probabilmente anche lo scenario climatico a livello mondiale: le condizioni climatiche sfavorevoli in Sudamerica fanno attendere consistenti riduzioni della produzione, con i prezzi delle commodities agricole che sono saliti significativamente (frumento +9,6%, mais +7,5% e soia +5,9%).

Sempre a livello mondiale, il settore dell’energia registra delle discese (con il gas naturale che segna -15,8%), così come quello dei metalli (argento -14,8%, zinco -11,9%, platino -10,3%, oro -10,2%, alluminio -5,4% e rame -3,5%).

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

Comments are closed.