Banca IFIS si prepara a lanciare “Rendimax Like”

2 Flares 2 Flares ×

Banca  IFIS sta per introdurre un nuovo conto di deposito della famiglia Rendimax: si tratta di rendimax Like che debutterà dal primo di dicembre. Si tratta di una tipologia di conto innovativa: un deposito libero a chiamata. Si tratta in altre parole di un conto non vincolato in senso tradizionale, perché il denaro depositato rimane sempre disponibile, ma le somme che si vogliono ritirare devono essere prenotate e saranno accreditate sul conto rendimax libero 33 giorni solari dopo (periodo nel quale continuano a godere del tasso di interesse applicato di rendimax Like). Perché il punto di forza è proprio l’elevato tasso di interesse: il 4,25% lordo (il 3,40% netto, con la nuova aliquota al 20%).

Si tratta di una interessante via di mezzo tra il deposito vincolato (che offre tipicamente elevati tassi di interesse, ma appunto impone il vincolo) ed il deposito libero (dove i soldi sono sempre disponibili ma il tasso di interesse ), di cui cerca di combinare i vantaggi. Tenendo conto anche di un aspetto importante: in realtà in molti casi l’esigenza di non vincolare i propri risparmi, o di poterli svincolare in qualunque momento è un’esigenza più psicologica che effettiva, e nella maggior parte dei casi verosimilmente le somme rimarranno depositate su un conto di questo tipo per un periodo almeno pari a quello di un tipico vincolo.

L’aspetto più interessante di rendimax Like è forse come è stato messo a punto. Infatti, Banca IFIS negli ultimi mesi ha lanciato una serie di sondaggi sui social network e su forum specializzati per capire quali fossero i desideri e le richieste dei risparmiatori, clienti di rendimax ma non solo. Non viene difficile collegare anche il nome del nuovo prodotto “Like”, al noto “Mi piace” di Facebook, e con giusta causa perché quello di Banca IFIS è un utilizzo molto innovativo e concreto del “web 2.0”. Le richieste raccolte sono appunto la possibilità di svincolare somme depositate a lunga scadenza, e di mantenere comunque il tasso elevato nel caso di svincolo. Richieste apparentemente incolmabili, che però Banca IFIS ha cercato di rendere compatibili attraverso la prenotazione del ritiro.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]