0 Flares 0 Flares ×

Venerdì i titoli dei giornali sottolineavano con entusiasmo la performance record tra quelle europee della borsa di Milano, che segnava il +3%. Lunedì si gettavano nel panico, con Milano che era la borsa che segnava la perdita più elevata in Europa (-2,48%).

Allora cosa si dovrebbe pensare? Dobbiamo essere entusiasti? Dobbiamo lasciarci prendere dal panico? Nessuno dei due: la chiave di lettura non è il fatto che la borsa italiana è la migliore o la peggiore d’Europa. La questione è che la borsa italiana presenta una elevata volatilità in questo ultimo periodo. Le variazioni appaiono “esasperate” sia in positivo che in negativo.

E’ la volatilità che va esaminata (maggiore percezione di incertezza sull’economia italiana? minore capitalizzazione della borsa italiana rispetto alle principali borse europee?), non semplicemente la performance del singolo giorno (tanto più se si tiene conto del fatto che si ripete spesso che andrebbe incentivata negli investitori una logica di lungo periodo).

image

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

 

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e TradingEconomia,finanza,mercati,volatitlitàVenerdì i titoli dei giornali sottolineavano con entusiasmo la performance record tra quelle europee della borsa di Milano, che segnava il +3%. Lunedì si gettavano nel panico, con Milano che era la borsa che segnava la perdita più elevata in Europa (-2,48%). Allora cosa si dovrebbe pensare? Dobbiamo essere entusiasti?...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti