0 Flares 0 Flares ×

Un libro di alcuni ricercatori della Cornell University analizza una tesi molto interessante: dal punto di vista sociale, sarebbero favoriti i gruppi che hanno un eccesso di fiducia in sé stessi.

La ragione è facilmente comprensibile: sovrastimarsi porta a maggiore ambizione, miglior morale, caparbietà di di fronte ai problemi. In pratica, generebbe una sorta di aspettative auto-realizzanti, dove la convinzione di essere “destinati al successo” alla fine porta al successo.  Il fatto interessante è che secondo gli studi di questi ricercatori, questi fattori positivi supererebbero quelli negativi (valutazioni distorte, rischio elevato nelle decisioni), tanto che le strategie sociali “razionali” finirebbero con l’essere efficaci solo in certi casi.

Questo dato spiegherebbe allora come mai la nostra società continua ad essere “super-fiduciosa in sé stessa”, nonostante le passate esperienze di bolle di mercato e collassi finanziari.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

 

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingcultura,Economia,psicologia,societàUn libro di alcuni ricercatori della Cornell University analizza una tesi molto interessante: dal punto di vista sociale, sarebbero favoriti i gruppi che hanno un eccesso di fiducia in sé stessi. La ragione è facilmente comprensibile: sovrastimarsi porta a maggiore ambizione, miglior morale, caparbietà di di fronte ai problemi. In...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti