1 Flares 1 Flares ×

Le tensioni politiche negli USA sulla manovra finanziaria comportano un concreto rischio di default degli USA. Certamente, stiamo parlando di un rischio che è “basso”, ma è comunque non nullo e reale. Se un default degli USA è più improbabile di quello della Grecia, sicuramente è molto più probabile di un default della Germania.

Certamente, la natura del default USA sarebbe un po’ diversa: infatti la questione è che la legge americana (come vedevamo per il caso del Minnesota) prevede un tetto massimo di debito che il governo federale può contrarre. Date la condizioni economiche (meno ricavi dalle tasse) e gli interventi a sostegno dell’economia (più spesa pubblica), il debito pubblico tende ad aumentare, ed ha ora raggiunto la soglia prefissata (già innalzata un paio di volte nel corso della crisi). Se la soglia non viene aumentata, non saranno contratti ulteriori debiti: ma se i conti pubblici sono in deficit, questo non vuol dire solo che diventa necessario bloccare ogni tipo di spesa, ma anche che non si è in grado di ripagare tutti i debiti contratti, dato che nuovi prestiti servono a ripagare quelli vecchi. Ecco allora come mai la mancanza di un innalzamento della soglia del debito comporta un default degli USA.

Al momento sembra che i mercati ignorino la possibilità che la soglia del debito non venga alzata, e tutto sommato i mercati appaiono relativamente tranquilli, fiduciosi in un accordo dell’ultimo minuto sulla manovra finanziaria. Anche se c’è una parte dei repubblicani che sarebbe disposta a causare un “armageddon finanziario” per poi poter governare sulle macerie degli USA.

Ma lasciamo ad altri l’analisi politica, per porre invece un’altra questione: perché ci si stupisce che l’economia USA non è solida? L’outlook negativo sull’economia usa di S&P aveva stupito molti, ma la crisi ha segnato la solidità dell’economia americana è più un atto di fede che un fatto. Abbiamo sottolineato punti deboli dell’economia americana a più e più volte: non ci sembra il caso di ripeterci, ma vi proponiamo qualche link a qualche post sull’argomento:

 

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingcrisi,debito pubblico,default,Economia,finanza,USALe tensioni politiche negli USA sulla manovra finanziaria comportano un concreto rischio di default degli USA. Certamente, stiamo parlando di un rischio che è “basso”, ma è comunque non nullo e reale. Se un default degli USA è più improbabile di quello della Grecia, sicuramente è molto più probabile...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti