0 Flares 0 Flares ×

La Banca di Cherasco lancia un’interessante iniziativa di finanza etica, con la collocazione di un’obbligazione che ha un particolare risvolto: raccogliere fondi per il Nuovo Ospedale Alba-Bra.

Da quando è nata la Fondazione Nuovo Ospedale Alba – Bra – ha dichiarato il Direttore Generale di Banca di Cherasco Giovanni Bottero – la Banca si è sempre prodigata per appoggiare questa iniziativa e con orgoglio possiamo dire di essere l’unico Istituto bancario tra i soci di tale istituzione. Lo scorso anno – ha proseguito Bottero – abbiamo deciso di adottare il reparto di unità terapia intensiva cardiologica (UTIC) nella consapevolezza che una struttura di eccellenza sul nostro territorio garantirà un futuro migliore alle prossime generazioni. Ed è proprio in quest’ottica – ha concluso il DG – che abbiamo creato questa obbligazione, un esempio innovativo di finanza etica che porterà dei concreti vantaggi sia alla Fondazione sia a chi la sottoscriverà”.

L’obbligazione – il cui collocamento inizierà il 10 giugno e terminerà il 29 luglio – avrà durata 3 anni. La cedola complessiva sarà del 3,75% di cui il 3,25% andrà al sottoscrittore mentre il restante 0,50% alla Fondazione NUOVO OSPEDALE Alba-Bra Onlus. La sottoscrizione sarà totalmente gratuita.

L’iniziativa si prefigge un target ambizioso – plafond iniziale 10 milioni di euro – e per questa ragione, accanto alla Banca e a sostegno dell’operazione sono scesi in campo alcuni autorevoli componenti della Fondazione.

La Presidente della Fondazione, Elisa Miroglio, si è così espressa:

In qualità di Presidente della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus, appoggio con entusiasmo e fiducia l’iniziativa di Banca di Cherasco a sostegno del nostro progetto.

Credo infatti che l’emissione di tali titoli riesca a cogliere uno dei punti di forza del nostro impegno: il coinvolgimento attivo di tutte le forze sociali e imprenditoriali del territorio in vista di un obiettivo comune. I singoli avranno a disposizione uno strumento finanziario in grado di abbinare la resa economica individuale con il bene comune, e sono sicura che il desiderio di partecipare in prima persona alla realizzazione di un ospedale di eccellenza come quello di Verduno, sarà il motore che spingerà i singoli ad essere co-protagonisti di questo ambizioso progetto collettivo”.

Roberto Fogliato, responsabile del Gruppo Montello, tra i fondatori della onlus che sostiene il Nuovo Ospedale pubblico ha dichiarato:

Per chi, come me, si è da subito impegnato ed esposto in prima persona nel progetto Fondazione Nuovo Ospedale, è motivo di orgoglio osservare l’utilizzo di un prodotto finanziario innovativo a sostegno della mission della nostra Fondazione.

Credo infatti che questo sia uno strumento duttile, adatto a tutti risparmiatori, che coinvolgerà e gratificherà le famiglie in un doppio investimento: un titolo di credito di risparmio individuale che si trasforma nel mattone di un progetto duraturo, la garanzia di assistenza sanitaria di eccellenza per sé e per le generazioni a venire. Come per tutti i prodotti finanziari sul mercato anche per questa obbligazione è importante che il sottoscrittore legga attentamente il prospetto informativo”.

Ugualmente sintonizzato sulla necessità di una proficua cooperazione per la riuscita dell’iniziativa, l’imprenditore Ferruccio Stroppiana, fondatore della Mondo S.p.a., che ha dichiarato:

Oggi come ieri registriamo un forte impulso a favore del territorio in cui viviamo e che ci ha dato molto. È per mantenere intatto questo spirito di collaborazione in vista di un risultato importante come quello che ci siamo prefissi, che mi trovo qui.  Ancora una volta quindi rinnovo il mio personale sostegno a questa iniziativa che sono certo ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo

L’inventore di Eataly, Oscar Farinetti, ha poi sottolineato l’importanza del team:

Sono qui per testimoniare ancora una volta l’impegno preso in prima persona in favore del Nuovo Ospedale Alba-Bra. Oggi più che mai è indispensabile il gioco di squadra, ed è per questo che di fronte all’iniziativa promossa dalla Banca di Cherasco,  mi impegnerò con gli altri soci della Fondazione a fare “massa-critica” perché questa operazione porti più fondi possibili”.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingetica,finanza,obbligazioniLa Banca di Cherasco lancia un’interessante iniziativa di finanza etica, con la collocazione di un’obbligazione che ha un particolare risvolto: raccogliere fondi per il Nuovo Ospedale Alba-Bra. “Da quando è nata la Fondazione Nuovo Ospedale Alba - Bra - ha dichiarato il Direttore Generale di Banca di Cherasco Giovanni Bottero...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti