0 Flares 0 Flares ×

In marzo l’indicatore €-coin (che come ormai dovreste sapere, “fornisce in tempo reale una stima sintetica del quadro  congiunturale corrente nell’area dell’euro”) è rimasto invariato rispetto al valore di febbraio, rimanendo allo 0,57%. Un dato tutto sommato positivo, che può essere interpretato come un consolidamento della ripresa economica del primo trimestre 2011.

Per quanto riguarda i fattori che hanno fornito spinte positive e negative, ha contribuito favorevolmente l’andamento del commercio con l’estero e la produzione industriale, mentre ha fatto da freno l’andamento negativo dei mercati azionari.

image

 

image

 

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]