3 Flares 3 Flares ×

Segnaliamo un interessante grafico da PIMCO, che evidenzia un problema sostanziale per le finanze pubbliche USA. Come saprete, nel corso della crisi la Federal Reserve ha contribuito a sostenere i conti pubblici USA acquistando Titoli di Stato. Il che però pone una domanda legittima: dato che si tratta di un intervento temporanea (perché destabilizza l’economia nel medio-lungo periodo), fino al 30 giugno di quest’anno, cosa succederà dopo, quando la FED smetterà di comprare debito USA?

Venendo ai grafici, il primo rappresenta la distribuzione dei 9 mila miliardi di debito pubblico americano, per il 10% in mano alla Fed, per il 50% ad investitori e fondi esteri, e per il 40% a investitori americani. Il “problema Fed” si comprende però se si guarda alle emissioni degli ultimi mesi, ben il 70% sarebbe stato “assorbito” dalla Fed, e il 30% da investitori esteri. Da cui, la domanda: cosa succederà a questo “70%” nella seconda parte del 2011?

 

treasury bills

 

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

 

Comments are closed.