1 Flares 1 Flares ×

La polemica tra Associazione Bancaria Italiana e Commissione Europea sul costo dei conti correnti evidenzia a nostro parere un aspetto: quello che il costo dei conti correnti e ancora poco trasparente.

La Commissione Europea, infatti, ha calcolato che in Italia i conti correnti costano in media 246 Euro l’anno, mentre l’ABI contesta che questo valore invece è di 116 Euro (in linea con le stime della Banca d’Italia).

La differenza sarebbe dovuta al fatto che la Commissione Europea ha utilizzato per il calcolo gli importi dichiarati in Gazzetta Ufficiale, che però nella pratica non sono mai usati perché tutti i conti in realtà prevederebbero delle forme di pacchetti di servizi, che abbattono i costi per il cliente, e nel calcolo sarebbe inclusa anche l’imposta di bollo, che invece le banche non considerano — in quanto “elemento esterno”.

Ma a parte le motivazioni della differenza, e anche aggiungendo che da parte nostra tendiamo a “credere” alla stima di ABI, il fatto che ci siano le condizioni perché la Commissione Europea (non una casalinga di provincia…) sbagli così grossolanamente le stime dei costi dovrebbe spingere a qualche riflessione sulla chiarezza della struttura dei costi dei conti correnti italiani. Tanto più che questa polemica non è nuova: anche lo scorso anno c’era stata la stessa identica polemica, a quanto pare senza risultati.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingbanche,conti correntiLa polemica tra Associazione Bancaria Italiana e Commissione Europea sul costo dei conti correnti evidenzia a nostro parere un aspetto: quello che il costo dei conti correnti e ancora poco trasparente. La Commissione Europea, infatti, ha calcolato che in Italia i conti correnti costano in media 246 Euro l’anno, mentre...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti