0 Flares 0 Flares ×

L’Area Research di Banca MPS ha condotto una ricerca per verificare l’andamento del mercato della pittura internazionale e stimarne la possibile evoluzione, tra l’altro sviluppando quattro apposti indici (Mps Art Old Masters & XIX sec. Index, Mps Art Prewar Index, Mps Art Postwar Index e Mps Global Painting Art Index), allo scopo di valutare  in modo più accurato la performance dell’investimento in arte.  Già perché l’arte è sempre più considerata un investimento in senso stretto, finalizzato non solo ad un ritorno economico, ma che deve offrire un ROI migliore di investimenti alternativi per essere “scelto”.

Personalmente, mi resta qualche dubbio sull’arte come forma di investimento “puro”: la valutazione economica di un’opera d’arte è intrinsecamente incerta, ed è un mercato che mi sembra si presti alla creazione di “bolle”, dato che l’approccio di molti acquirenti è quello di ritenere che un’opera d’arte “aumenterà sempre di valore” (convinzione che spesso contribuisce — se non basta da sola — a creare bolle speculative). Ma resta certamente il fatto che l’arte, se affrontata con criterio, può effettivamente essere una forma di investimento da non sottovalutare, soprattutto per chi punta ad investimenti con respiro a medio-lungo termine.

Questi in ogni caso i principali punti che emergono dalla ricerca di MPS:

  • Il mercato dell’arte sembra essersi definitivamente ripreso dal deciso ridimensionamento subito durante la fase acuta della crisi economica: in aumento nel corso del I semestre 2010 il numero di scambi e il fatturato delle principali case d’asta internazionali in tutti e tre i segmenti analizzati (Old Masters & XIX sec., Impressionismo e avanguardie post-impressioniste, Arte Moderna e Contemporanea).
  • Il livello medio dei prezzi d’asta è ampiamente inferiore rispetto a quello espresso nel 2007, segno che il mercato si sta orientando verso una domanda più selettiva e competente, dove il compratore è più attento al trade-off qualità/prezzo e meno propenso ad aggiudicazioni a cifre record. Da nostre analisi si stima un trend decrescente nel livello dei prezzi medi anche nel secondo semestre dell’anno.
  • Nonostante il forte ridimensionamento del mercato dell’arte in conseguenza della recessione mondiale, non ci sono state evidenti ripercussioni sul livello di scambi. Contestualmente, genera ottimismo il forte aumento del reddito disponibile di alcuni tra i più importanti Paesi emergenti (su tutti la Cina) per lo sviluppo del mercato dell’arte.
  • Importanti risultati d’asta sono stati raggiunti nel mese di maggio: nelle aste di Arte Contemporanea le majors hanno realizzato fatturati elevati con tassi di unsold minimi.
  • Al II trimestre 2010 il mercato della pittura internazionale registra un generalizzato miglioramento dei suoi comparti, come rispecchiato dall’andamento degli indici MPS, tutti in rialzo rispetto al II trimestre 2009: – MPS Art Old Masters & XIX sec. Index: +10,5% – MPS Art Prewar Index: +20,3% – MPS Art Postwar Index: +13,7% – MPS Global Painting Art Index: +43,1%
  • Nonostante gli evidenti segnali di ripresa mostrati dal mercato internazionale delle aste, i livelli di fatturato sono ancora lontani dai livelli pre-crisi espressi nel 2008: nel confronto II trimestre 2010/ II trimestre 2008 il MPS Art Prewar Index e il MPS Art Postwar Index sono arretrati rispettivamente del -40,8% e del -44,1%. Il calo a livello complessivo è stato meno marcato nel MPS Global Painting Art Index (-21,9%) grazie alla stabilità del comparto dei Dipinti Antichi, che ha evidenziato la miglior performance durante la crisi: il MPS Art Old Masters & XIX sec. Index risulta pressochè invariato (-0,3%).
  • Anche le evidenze dei principali listini internazionali confermano un netto miglioramento del clima di fiducia dei compratori di opere artistiche: sui primi sei mesi del 2010 il MPS Art Market Value Index fa registrare un leggero guadagno (+1,3%), laddove sia l’S&P 500 sia il Ftse Mib sono in terreno negativo (rispettivamente, -3,0% e -19,8%).

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingarte,Economia,investimentiL’Area Research di Banca MPS ha condotto una ricerca per verificare l’andamento del mercato della pittura internazionale e stimarne la possibile evoluzione, tra l’altro sviluppando quattro apposti indici (Mps Art Old Masters & XIX sec. Index, Mps Art Prewar Index, Mps Art Postwar Index e Mps Global Painting Art...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti