0 Flares 0 Flares ×

Banche italiane tre volte meno esposte sull’estero rispetto a quelle europee

Sempre dal Rapporto di Previsione AFO dell’ABI, di cui abbiamo già accennato, un dato molto interessante riguarda l’esposizione delle banche italiane sui mercati esteri.

L’esposizione è stata calcolata l’ammontare totale dell’esposizione (ripartita tra i diversi paesi verso i quali le banche investono), ed il ‘rischio paese’,  misurato dagli spread sui CDS (che forniscono una misura) grado di rischio di ciascuna esposizione, ottenendo così una stima delle
potenziali “perdite attese” dai diversi sistemi bancari europei.

Questo valore è il più basso per l’Italia (3%), contro l’8,2% dell’Area euro e il 18,2% della Germania, il cui sistema bancario appare quello più esposto  al “rischio estero”, fatto che da solo dovrebbe dimostrare l’interesse tedesco nel supportare la solidità dei sistemi economici di Paesi quali Grecia, Spagna o Portogallo.

image

ABI sottolinea inoltre che le “perdite teoriche” medie a livello europeo (l’8,2% del capitale, come detto)  “non sarebbero comunque tali da modificare la solidità delle banche dell’Area Euro”

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e TradingABI,banche,esposizione,esteroBanche italiane tre volte meno esposte sull’estero rispetto a quelle europee Sempre dal Rapporto di Previsione AFO dell’ABI, di cui abbiamo già accennato, un dato molto interessante riguarda l’esposizione delle banche italiane sui mercati esteri. L’esposizione è stata calcolata l’ammontare totale dell’esposizione (ripartita tra i diversi paesi verso i quali le...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti