1 Flares 1 Flares ×

Anche se non si dovrebbe, rubiamo un grafico dal New York Times, dato che è estremamente interessante.

Si tratta delle relazioni dei debiti tra i “PIIGS” (Portogallo, Irlanda , Italia, Grecia e Spagna), e tra questi e gli altri principali paesi europei. Si nota chiaramente come la Grecia sia un “pesce piccolo” dato che è il paese con il più ridotto debito pubblico, in valore assoluto. Ma a parte questo, ci sono alcune altri elementi che meritano di essere sottolineati:

  • Ben 511 miliardi di dollari del debito italiano sono in mano francese, un valore pari al 20% del PIL della Francia. Un ipotetico (anche se , come abbiamo sottolineato più volte, al momento improbabile) default italiano sarebbe potenzialmente devastante per l’economia francese.
  • A complicare la situazione della Spagna (del cui elevato tasso di disoccupazione abbiamo già detto) c’è il fatto che una percentuale decisamente significativa del debito del Portogallo (che è considerato “a rischio”) è proprio in mano spagnola. Un default portoghese potrebbe trascinare giù la Spagna.
(da NYT - Europe's Web of Debt)
(da NYT - Europe's Web of Debt)

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingdebito,Economia,europa,finanza,Grecia,irlanda,italia,portogallo,spagnaAnche se non si dovrebbe, rubiamo un grafico dal New York Times, dato che è estremamente interessante. Si tratta delle relazioni dei debiti tra i 'PIIGS' (Portogallo, Irlanda , Italia, Grecia e Spagna), e tra questi e gli altri principali paesi europei. Si nota chiaramente come la Grecia sia un...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti