0 Flares 0 Flares ×

Dopo le varie iniziative destinate a supportare le aziende creditrici della Pubblica Amministrazione, di cui abbiamo più volte parlato, arrivano iniziative analoghe destinate a fornire simili supporti ai fornitori di grosse imprese.

Infatti, BNL-Gruppo BNP Paribas, Ifitalia e Fincantieri hanno firmato una convenzione di reverse factoring che consente alle imprese che lavorano con Fincantieri di ottenere lo smobilizzo dei crediti e quindi la possibilità di avere liquidità aggiuntiva. Potenzialmente, questa convenzione potrebbe coinvolgere oltre 5.000 aziende, per un giro d’affari complessivo di circa 2 miliardi di euro all’anno.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingbnl,finanza,fincantieri,imprese,liquiditàDopo le varie iniziative destinate a supportare le aziende creditrici della Pubblica Amministrazione, di cui abbiamo più volte parlato, arrivano iniziative analoghe destinate a fornire simili supporti ai fornitori di grosse imprese. Infatti, BNL-Gruppo BNP Paribas, Ifitalia e Fincantieri hanno firmato una convenzione di reverse factoring che consente alle imprese...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti