0 Flares 0 Flares ×

L’area del Mediterraneo è considerata un’area estramamente promettente per lo sviluppo dell’export italiano (della cui importanza sull’economia italiana nel suo complesso abbiamo già più volte detto), ed in particolare per quello del Sud Italia, per ovvie ragioni geografiche: valorizzato adeguatamente, però, potrebbe dare una grande spinta all’economia delle regioni meridionali.

Nei prossimi giorni si svolgerà a Roma il II Forum Economico del Mediterraneo, che coinvolgerà 13 paesi del mediterraneo (Algeria, Cipro, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Libia, Malta, Marocco, Territori Palestinesi, Siria, Tunisia e Turchia), che stanno vivendo uno sviluppo economico significativo, sia grazie allo sviluppo dei consumi che ad investimenti infrastrutturali. Non ultimo, anche grazie ad una distensione della situazione politica in molti di questi Paesi, rispetto a un po’ di anni fa (anche se alcuni soffrono tensioni politiche non trascurabili).

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Scajola, ha spiegato che “il Forum si propone l’obiettivo di contribuire a rilanciare l’Italia, e il Sud in particolare, come asse strategico dei traffici del bacino del Mediterraneo, un’area dalle grandi potenzialità di sviluppo che negli ultimi dieci anni ha rappresentato uno dei territori più dinamici, insieme all’Europa centro-orientale, in termini di export e di investimenti italiani”.

Va detto però anche detto che al momento in valore assoluto il peso è ancora ridotto: nel triennio 2007-2009 l’andamento medio dell’export italiano complessivo verso i 13 Paesi è stato di circa 22,5 miliardi di euro, che vuol dire la metà delle esportazioni nella sola Germania.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e TradingEconomia,esportazioni,italiaL'area del Mediterraneo è considerata un'area estramamente promettente per lo sviluppo dell'export italiano (della cui importanza sull'economia italiana nel suo complesso abbiamo già più volte detto), ed in particolare per quello del Sud Italia, per ovvie ragioni geografiche: valorizzato adeguatamente, però, potrebbe dare una grande spinta all'economia delle regioni...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti