0 Flares 0 Flares ×

Come forse saprete, Apple ha presentato il nuovo iPad, un dispositivo che può essere considerato uno sviluppo dei “vecchi” tablet PC. L’occasione è dunque propizia per porre un interrogativo: perché Apple viene considerata “buona”? Al punto che (adesso un po’ meno, per fortuna), ma soprattutto qualche anno fa nei film e telefilm polizieschi il colpevole lo si riconosceva perché aveva un pc, mentre i “buoni” avevano un Mac.

Mi spiego meglio: se chiedete quali sono i pregi dei prodotti Apple agli utilizzatori, tipicamente le risposte sono che  “sono facili da usare” e “hanno già tutto quello che serve”. E l’esempio tipico è che, per esempio, un iMac puoi tirarlo fuori dalla scatola e hai anche software che permettono fare qualunque cosa, da creare documenti a fare montaggi video. Al contrario dei prodotti Microsoft. Già, però a Microsoft stava per essere vietato di inserire il browser nel sistema operativo, figuriamoci se mettesse un software valido per i montaggi video.

La domanda che viene spontanea è allora semplice: perché i divieti che valgono per Microsoft non valgono anche per Apple? Apple crea dei sistemi che sono estremamente chiusi, vincolando l’utente in modo estremamente stringente (più di quello che fa Microsoft): l’esempio delle applicazioni per iPhone è significativo,  e a quanto pare il nuovo iPad non promette di essere molto diverso. Una politica di sistema chiuso di questo tipo non è da “cattivi”? Spesso si accostano Apple e i sistemi Linux in contrapposizione a Microsoft/Windows, ma mi pare che le politiche di Apple siano ben diverse da quella della community di Linux…

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingapple,concorrenza,cronaca,iPadCome forse saprete, Apple ha presentato il nuovo iPad, un dispositivo che può essere considerato uno sviluppo dei 'vecchi' tablet PC. L'occasione è dunque propizia per porre un interrogativo: perché Apple viene considerata 'buona'? Al punto che (adesso un po' meno, per fortuna), ma soprattutto qualche anno fa nei...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti