0 Flares 0 Flares ×

Ogni tanto qualcuno mi chiede come mai in questo blog non si parla mai di politica, che pure dovrebbe avere a che fare con l’economia. Premesso che questo collegamento non è così scontato, uno dei motivi per cui cerchiamo di evitare di parlare di politica è che in Italia gli schemi mentali che caratterizzano la discussione politica sono del tutto analoghi a quelli che caratterizzano le sette religiose. La figura di Berlusconi, in questo senso, è esemplare: dire che per una parte degli italiani è il Messia, mentre per un’altra parte è il Figlio di Satana, non è così tanto esagerato.

Come in un dibattito tra sette religiose, è quasi impossibile portare alcuna argomentazione, perché l’approccio è più quello di difendere la propria “fede”, che analizzare un problema e probabilmente risolverlo (“analizzare” è un concetto interessante, che spesso mi viene da pensare sia totalmente estraneo alla politica italiana: vorrebbe dire in primo luogo scomporre un problema nelle sue parti, innanzi tutto per comprenderlo — ben raro che questo avvenga in Italia).

Il “dialogo costruttivo”, che ciascuna delle parti politiche auspica, consiste fondamentalmente nell’aspettativa che l’altra parte si ravveda della propria eresia, e abbracci la fede così evidentemente giusta. L’esasperazione nasce a mio parere proprio da questo: nell’incomprensione del dissenso (aggiungerei che a mio modesto parere, ho l’impressione che il uno dei motivi per cui Berlusconi è così tanto odiato da molti è proprio dovuto alla sua ambizione di essere amato da tutti, ma è un discorso che si presta ad essere frainteso).

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingattualità,italia,politicaOgni tanto qualcuno mi chiede come mai in questo blog non si parla mai di politica, che pure dovrebbe avere a che fare con l'economia. Premesso che questo collegamento non è così scontato, uno dei motivi per cui cerchiamo di evitare di parlare di politica è che in Italia...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti