0 Flares 0 Flares ×

La Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha ridotto di altri 10 punti base (quindi dello 0,10%) lo spread sui tassi di interesse nei confronti del sistema bancario, per i prestiti destinati al sostegno delle Piccole e Medie Imprese. Ad ottobre era già stata apportata una riduzione dello 0,15%. Gli spread rispetto all’Euribor a 6 mesi applicati a questo tipo di finanziamenti diventano quindi ora 0,50% e 0,70% (a seconda della fascia in cui rientra il finanziamento).

CDP e ABI hanno siglato la Convenzione a maggio, con la Cassa Depositi e Prestiti che ha messo a disposizione delle banche circa 8 miliardi di Euro complessivi da finalizzare al finanziamento delle PMI, allo scopo di ridurre la “contrazione del credito” cui molte aziende si trovano a dovere affrontare, ed è stata resa possibile grazie alla recente riforma che consente a CDP di finanziare il sistema imprenditoriale attingendo alle risorse che arrivano dal risparmio postale.

L’ulteriore riduzione dei tassi applicati alle banche dovrebbe riflettersi su un’analoga riduzione dei tassi sui prestiti concessi alle imprese.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

Comments

  1. Speriamo bene che i tassi per il credito alle imprese calino.
    Ultimamente fra l’altro per un impresa è sempre più difficile accedere al credito, le banche sono più propense a concedere mutui solo per chi acquista casa, ed anche lì non è detto

Comments are closed.