0 Flares 0 Flares ×

I conti bancari “multicanale” (cioè quelli che offrono funzionalità di Internet banking, mobile banking e/o phone banking, eventualmente oltre allo sportello tradizionale) sono sempre più diffusi in Italia. Secondo i dati ABI, nel 2008 erano ormai il 46% i conti “multicanale”. A fare la parte del leone i servizi online, attivi nel 42% dei casi, mentre c’è una piccola percentuale per i quali sono attive le funzionalità di banca telefonica ma non quelle di banca via internet. In numero di conti che offrono funzionalità di internet banking è arrivato a 13,2 milioni, con una crescita del 7,5% circa rispetto al 2007.

L’aspetto più interessante però è che questi servizi vengono utilizzati realmente: infatti, tra chi è titolare di un conto multicanale, sono ben il 72% quelli che ne utilizzano le funzionalità una o più volte la settimana.

Si tratta di una evoluzione importante, che sta rinnovando il rapporto banca-clienti, di cui i consumatori possono sperare di beneficiare, non solo per la maggiore efficienza che le operazioni online consentono alle banche (con una riduzione di costi che dovrebbe riflettersi, almeno parzialmente, sui clienti), ma anche per la maggiore competizione che questo crea: infatti Internet rende molto più facile confrontare le proposte delle varie banche, che quindi possono contare molto meno su rendite di posizione.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingbanche,conti correnti,internet banking,italiaI conti bancari 'multicanale' (cioè quelli che offrono funzionalità di Internet banking, mobile banking e/o phone banking, eventualmente oltre allo sportello tradizionale) sono sempre più diffusi in Italia. Secondo i dati ABI, nel 2008 erano ormai il 46% i conti 'multicanale'. A fare la parte del leone i servizi...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti