0 Flares 0 Flares ×

Oltre al rinnovo della gamma degli Investimenti Arancio, questo mese ING ha anche aperto le sottoscrizioni per la nuova “edizione” di Borsa Protetta Arancio (quella di Febbraio 2010), che sarà sottoscrivibile fino a fine gennaio 2010. Borsa Protetta Arancio, ricordiamo, è un investimento “protetto” il cui rendimento è legato all’andamento di indici quali  DJ EURO STOXX 50 (una curiosità: il prospetto informativo fa riferimento anche all’S&P MIB, che però è in realtà stato sotiutito dall’FTSE MIB). “Protetto” vuol dire che se l’indice di riferimento nel periodo considerato(8 febbraio 2010 – 31 gennaio 2011) segnerà un risultato positivo, o perderà fino ad una soglia massima, il rendimento di Borsa Protetta Arancio sarà comunque quello prefissato. In caso invece l’indice scendesse sotto questa soglia, è prevista una garanzia parziale sul capitale.

L’andamento dei tassi di Borsa Protetta Arancio è a nostro parere un elemento interessante da tenere in considerazione, perché da un certo punto di vista è un indicatore delle aspettative degli analisti di ING Direct sull’andamento delle borse nel medio termine.

Ecco quindi che è interessante evidenziare come il rendimento prefissato per questa nuova edizione di Borsa Protetta Arancio è del 4,60% (in leggero aumento quindi rispetto al 4,00% dell’edizione di novembre, ma inferiore rispetto al 5,50% fissato ad agosto o al 7,00% di maggio).  Questo rendimento sarà riconsociuto se gli indici di riferimento segneranno un risultato positivo o perdano al massimo il 25%: qualora le perdite fossero maggiori, all’investitore sarà comunque garantito il 75% del capitale investito. E’ interessante notare che anche questa soglia è stata variata rispetto alle “edizioni” precedenti: infatti,nelle altre occasioni la soglia di perdita era fissata al 30% anziché al 25%, così come il capitale garantito era del 70% anziché del 75%.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

Comments are closed.