0 Flares 0 Flares ×

Ho notato un grafico dall‘Indagine conoscitiva sul credito al consumo della Banca d’Italia, che mostra il confronto tra tassi di interesse applicati sui mutui a tasso fisso ed a tasso variabile  in Italia e nel resto dell’area Euro.

Tassi di interesse sui mutui praticati dalle banche
Tassi di interesse sui mutui praticati dalle banche

Si nota in modo chiaro come i tassi di interesse applicati in Italia ai mutui a tasso fisso siano ben oltrela media dell’area Euro. Una differenza di cui non è facile trovare giustificazione: infatti, dato che stiamo parlando di paesi dell’area Euro, le fonti di approvvigionamento, i titoli ed i benchmark di riferimento dovrebbero essere gli stessi. Soprattutto desta perplessità il fatto che mentre la media dell’area Euro mostra per gli ultimi mesi un trend discendente per i tassi dei i mutui a tasso fisso, in Italia invece questi tassi si sono stabilizzati a livelli ben più elevati (circa lo 0,5% – 0,6% in più).

Sarebbe un questo un tema che dovrebbe essere approfondito, anziché semplicemente lamentarsi come d’abitudine quando i tassi variabili tornano a salire dopo essersi ridotto a livelli record.

Si nota anche come, al contrario, i tassi dei mutui a tasso variabile abbiano raggiunto negli ultimi mesi livelli inferiori a quelli medi dell’area Euro. Un effetto che si può ipotizzare sia frutto delle varie agevolazioni messe in essere per i mutui a tasso variabile, ed anche della maggiore competizione tra le banche, dato che i mutui a tasso variabile sembrano essere gli unici presi in considerazione dalla maggior parte degli acquirenti di immobili.

Il dubbio è che si sia creato una sorta di problematico tipico di “moral hazard nazionale”, data la diffusa convinzione che quando i tassi variabili torneranno a salire “qualcuno interverrà”. Chiaramente, questo scenario non descrive un’economia sana: come già detto, sarebbe molto più opportuno guidare chi non può esporsi a rischio elevato verso mutui a tasso fisso. Ma con tassi più in linea con la media dell’area Euro.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingbanche,europa,italia,mutui,tasso fisso,tasso variabileHo notato un grafico dall'Indagine conoscitiva sul credito al consumo della Banca d'Italia, che mostra il confronto tra tassi di interesse applicati sui mutui a tasso fisso ed a tasso variabile  in Italia e nel resto dell'area Euro. Si nota in modo chiaro come i tassi di interesse applicati in...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti