0 Flares 0 Flares ×

Le difficoltà economiche di Dubai (con il colosso immobiliare pubblico Dubai World che chiesto una dilazione dei pagamenti dei debiti, dichiarando in pratica che non è in grado di restituire i capitali ricevuti in prestito) hanno generato ieri ampie preoccupazioni nei mercati internazionali, probabilmente anche amplificate dal fatto che le borse USA sono chiuse per le festività del ringraziamento e quindi non hanno potuto essere di riferimento per i molti investitori che guardano con estrema attenzione a quel che avviene oltreoceano.

La questione fondamentale è che non è chiaro il livello di garanzie offerte dal governo degli Emirati al debito della società pubblica: secondo alcuni analisti, in realtà non vi sarebbero obblighi. Ecco quindi perché la situazione viene considerata altamente a rischio: non stiamo parlando di default di uno stato sovrano, che viene sempre combattuto con tutte le forze a disposizione, ma di un default, o quantomeno di una pesante “ristrutturazione del debito” di una grossa società, che appare a molti una possibilità concreta.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comBanche, Risparmio, Investimenti e Tradingcrisi,dubai,immobiliareLe difficoltà economiche di Dubai (con il colosso immobiliare pubblico Dubai World che chiesto una dilazione dei pagamenti dei debiti, dichiarando in pratica che non è in grado di restituire i capitali ricevuti in prestito) hanno generato ieri ampie preoccupazioni nei mercati internazionali, probabilmente anche amplificate dal fatto che...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti