0 Flares 0 Flares ×

Nonostante aumenti la fiducia nell’economia in Europa, le vendite al dettaglio continuano a scendere negli USA anche ad aprile, con un -0,4% rispetto al mese precedente e -9,4% rispetto ad aprile 2008. I settori in maggiore sofferenza sono quelli dell’arredamento (-14,2% rispetto all’anno precedente) e dell’elettronica ed elettrodomestici (-12,0%), dato comprensibile e riconducibile alla riduzione della compravendita di abitazioni.

In generale, la contrazione delle vendite è riconducibile all’aumento della disoccupazione e alla maggiore severità nella concessione del credito, ma anche al fatto che negli USA si fa spesso ricorso (esageratamente, abbiamo spesso detto) a prestiti simil-mutuo, con un immobile a garanzia anche per acquisti diversi da quello dell’immobile stesso e chiaramente la riduzione del valore degli immobili incide anche sul prestito ottenibile — e quindi sulla capacità di spesa.

Abbiamo già più volte evidenziato la rilevanza del consumatore americano per l’economia globale: chiaramente questi dati negativi non devono gettare nel panico, ma sono certamente segnale che si è ben lontani da poter mettere la parola “fine” sulla crisi economica.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comcrisi,finanza,USANonostante aumenti la fiducia nell'economia in Europa, le vendite al dettaglio continuano a scendere negli USA anche ad aprile, con un -0,4% rispetto al mese precedente e -9,4% rispetto ad aprile 2008. I settori in maggiore sofferenza sono quelli dell'arredamento (-14,2% rispetto all'anno precedente) e dell'elettronica ed elettrodomestici...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti