0 Flares 0 Flares ×

La Banca Centrale Europea ha tagliato i tassi, portando il tasso di rifinanziamento principale all’1,50%. Si tratta di una mossa largamente attesa, per sostenere l’economia in un contesto in cui non ci sono elevati rischi di inflazione (che dovrebbe rimanere senza problemi entro il 2% sia nel 2009 che nel 2010) grazie soprattutto alla contrazione del prezzo delle commodities.

La domanda è se anche la BCE si stia orientando verso la “ZIRP” (Zero Interest Rate Policy), come ha già fatto la Fed. In realtà gli analisti si attendono un ulteriore taglio nei prossimi mesi, per portare i tassi intorno all’1% nel corso della primavera, ma è improbabile che dopo questo eventuale taglio ce ne siano altri, anzi i tassi potrebbero tornare a salire, lentamente, già dall’estate.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.combce,interessi,tassi,zirpLa Banca Centrale Europea ha tagliato i tassi, portando il tasso di rifinanziamento principale all'1,50%. Si tratta di una mossa largamente attesa, per sostenere l'economia in un contesto in cui non ci sono elevati rischi di inflazione (che dovrebbe rimanere senza problemi entro il 2% sia nel 2009 che...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti