0 Flares 0 Flares ×

Forse avrete sentito che alcune compagnie di assicurazione stanno iniziando a proporre delle polizze che assicurano contro il rischio di non riuscire a pagare il mutuo. In pratica, se per qualche motivo l’assicurato non riesce a pagare una o più rate del mutuo, questa viene pagata dall’assicurazione.

Chiaramente, l’assicurazione è possibile solo se quando viene stipulata non ci sono rischi impellenti di insolvenza: un fatto che ha sollevato critiche da parte di qualcuno, ma sarebbe oggettivamente stato assurdo il contrario — un po’ come chiedere di assicurare l’auto dopo essersi schiantati contro un albero…

E’ importante, però, capire bene che un’assicurazione di questo tipo ha un unico scopo, ben preciso, ridurre il rischio, trasformandolo in un costo fisso. Esattamente come i mutui a tasso fisso eliminano la volatilità delle rate, ma non per questo vuol dire che alla fine costino meno di quelli a tasso variabile. Non si tratta certo di un regalo da parte dell’assicurazione o della banca: si tratta di scelte che vanno fatte in relazione alla propria propensione al rischio.

Queste assicurazioni sui mutui aprono, a mio parere, un ulteriore riflessione nel campo del “moral hazard“. E cioè: in passato ci siamo chiesti fino a che punto fosse giusto soccorrere chi aveva un mutuo a tasso variabile, “a discapito” di chi aveva scelto un mutuo a tasso fisso, facendo i propri conti e pagandone i costi.

Adesso si può vedere all’orizzionte un ulteriore quesito: sarà giusto soccorrere chi non riesce a pagare le rate e ha scelto di non assicurarsi? Mentre, probabilmente nulla sarà dato a chi invece si è accollato i costi di un’assicurazione contro il rischio di insolvenza. È chiaramente uno scenario con implicazioni diverse dal precedente, e la risposta probabilmente non è semplicemente “giusto” o “sbagliato” (ammesso che in altri casi risposte così nette lo siano). Però è un tema che a mio parere dimostra come sia necessaria una riflessione ampia sulle implicazioni delle scelte fatte in materia economica. A livello generale, è forse urgente fare chiarezza sul “dove” arrivano gli ammortizzatori sociali, e dove invece si entra nel campo delle scelte dei singoli. Perché c’è sempre più bisogno di regole chiare.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comMutuiassicurazioni,banche,mutui,rischioForse avrete sentito che alcune compagnie di assicurazione stanno iniziando a proporre delle polizze che assicurano contro il rischio di non riuscire a pagare il mutuo. In pratica, se per qualche motivo l'assicurato non riesce a pagare una o più rate del mutuo, questa viene pagata dall'assicurazione.Chiaramente, l'assicurazione è...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti