Da banca Carige un nuovo conto di deposito: ContoConto

0 Flares 0 Flares ×

Il panorama dei conti di deposito in Italia diventa sempre più vivace, con l’arrivo di ContoConto di banca Carige.

Si tratta di un conto di deposito dalle caratteristiche abbastanza “standard”: nessun costo di apertura o commissioni (anche il bollo è a carico della banca) e come è caratteristico per questo tipo di conti non è possibile fare operazioni diverse da bonifici da o verso il conto di appoggio. L’unico costo si ha nel caso si scelga di ricevere gli estratti conto attraverso posta cartacea anziché in formato elettronico (nel qual caso ogni comunicazione costa 0,40€), ma non c’è motivo di fare una scelta di questo tipo. Il capitale non è vincolato, ed è pertanto possibile prelevare (o meglio, effettuare il riaccredito sul conto di appoggio) quando lo si desidera.

Il tasso di interesse offerto è allettante, il 4,50% lordo (capitalizzato semestralmente) che equivale quindi ad un 3,322% netto.

Purtroppo, però, il 4,50% è solo una promozione valida solo per i primi sei mesi di apertura del conto, dopo i quali il tasso diventa un più modesto 2% lordo (pari al 1,4673% netto, tenendo conto della capitalizzazione semestrale).

In conclusione, si può dire che si tratta di un conto di deposito “nella media”, anche se la promozione può renderlo attraente a più di qualcuno, per quanto vada detto che ci sono altro proposte che offrono, senza dover vincolare il capitale tassi leggermente superiori. In ogni caso, come ripetiamo sempre in queste occasioni, si può dire che sia l’ennesima dimostrazione di come la concorrenza possa portare benefici ai risparmiatori.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]