Titoli di Stato USA: rischio rendimento negativo nel 2009

0 Flares 0 Flares ×

Sotto osservazione da parte degli analisti i Titoli di Stato USA. Il motivo è semplice: la domanda di questi titoli è stata negli ultimi mesi particolarmente elevata (tanto da aver avuto emissioni di titoli a rendita zero).

Il problema è che gli USA dovranno probabilmente emettere una grande quantità di titoli nel corso del 2009, per finanziare gli interventi di soccorso al settore finanziare e industriale (come l’auto).

Questo però potrebbe comportare una svalutazione dei titoli più a lunga scadenza già emessi: dato che il rendimento di questo tipo di titoli è relativamente modesto, è sufficiente una svalutazione relativamente ridotta per avere un risultato netto negativo, che potrebbe essere amplificato da una possibile “fuga” degli investitori. Intendiamoci, non si dovrebbe trattare di perdite “enormi”, in quanto si tratta comunque di titoli considerati più sicuri delle azioni, però si tratta di un elemento di rischio concreto.

Banche e Risparmio [http://banche.blogspot.com]
Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]
Banche e Risparmio ha cambiato indirizzo: aggiorna i tuoi link con il nuovo indirizzo www.banknoise.com!