0 Flares 0 Flares ×

Nouriel Roubini e Elisa Parisi-Capone di RGE Monitor hanno effettuato una stima delle perdite che dovrebbe subire il sistema finanziario americano, e la cifra è decisamente significativa: 3.600 miliardi di dollari.

  • Le perdite sui prestiti non garantiti dovrebbero raggiungere 1.600 miliardi di dollari (di cui 1.100 sarebbero perdite sostenute dalle banche)
  • A queste si aggiungerebbero svlutazioni dei prezzi di mercato di molti titoli, per un totale di circa 2.000 miliardi di dollari, di cui circa 700 andrebbero a pesare sui bilanci delle banche.

Ne deriverebbe quindi che il settore bancario USA avrebbe bisogno di 1.800 miliardi di dollari per ripristinare una condizione di funzionamento ottimale: si tratta di cifre che spingono verso una revisione dell’approccio finora mantenuto. Infatti, è impensabile che la soluzione venga dalle casse dello stato, ma è necessario creare le condizioni perché siano i privati a tornare ad investire nel settore bancario (e quindi ricapitalizzarlo) .

Banche e Risparmio [http://banche.blogspot.com]
Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]
Banche e Risparmio ha cambiato indirizzo: aggiorna i tuoi link con il nuovo indirizzo www.banknoise.com!