0 Flares 0 Flares ×

Il presidente americano Bush ha dichiarato che le tre grandi case automobilistiche americane in difficoltà potrannno usfruire dei fondi del TARP (Troubled Assets Relief Program), il piano di supporto alle banche in difficoltà.

Tutto è bene quel che finisce bene, sostiene qualcuno, ma in questo caso è bene stare un po’ attenti prima di dire che tutto “finisce bene”. Infatti va evidenziato che il problema delle case americane è, come abbiamo più volte sottolineato, soprattutto causato da una errata strategia.

C’è poi una chiave di lettura importante ma sottovalutata: mentre il mercato finanziario è probabilmente destinato a cambiare, ma la necessità di effettuare scambi (e quindi della finanza) è destinata a durare, il problema di fondo del mercato automobilistico è che è, fondamentalmente, saturo.

Pazienza, dirà qualcuno: se gli USA hanno voglia di “sprecare” soldi a supporto di aziende che non hanno un modello di business valido, è un problema loro. Invece no: non è un problema solo americano. Perché se gli USA introducono distorsioni nel mercato dell’auto, di fatto vanno a danneggiare gli altri concorrenti, cioè le altre case automobilistiche, asiatiche ed europee, ed il loro indotto, compresi ovviamente i loro lavoratori. Ironicamente, si tratta di una situazione per molti versi a ruoli invertiti rispetto a quanto è avvenuto con Alitalia.

È probabile che per ripristinare una sorta di equilibrio anche gli altri stati vadano a introdurre forme di supporto al settore: in Italia, Veltroni lo ha già chiesto. Incentivi che quindi finiranno a pesare sulle tasche dei cittadini anche italiani.

Banche e Risparmio [http://banche.blogspot.com]
Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

Banche e Risparmio ha cambiato indirizzo: aggiorna i tuoi link con il nuovo indirizzo www.banknoise.com!

Comments

  1. Quran (4:104) – “And be not weak hearted in pursuit of the enemy; if you suffer pain, then surely they (too) suffer pain as you suffer pain…”

  2. Something more important is that when you are evaluating a good on the net electronics shop, look for web shops that are regularly updated, maintaining up-to-date with the latest products, the very best deals, and also helpful information on services and products. This will ensure that you are handling a shop that really stays on top of the competition and provides you what you should need to make educated, well-informed electronics acquisitions. Thanks for the crucial tips I have learned through your blog.

Comments are closed.