0 Flares 0 Flares ×

Obama nominerà Segretario del Tesoro Timothy Geithner, attuale presidente della New York Fed. La notizia sembra essere piaciuta ai mercati, tanto che Wall Street venerdì, dopo i primi rumors sulla nomina, ha guadagnato oltre il 6% in poco più di un’ora. La scelta del Segretario del Tesoro infatti è una prima “dichiarazione” delle politiche economiche che Obama vorrà adottare.

Come approccio, Geithner fa parte della linea più “interventista” (per gli standard economici USA, almeno: infatti ha appoggiato anche il non-salvataggio di Lehman Brothers). Uno dei punti di Geithner è la richiesta di regole più rigide riguardo la capitalizzazione e la liquidità delle banche, così come di una revisione delle normative per disincentivare l’eccessiva assunzione di richio.

In ogni caso Geithner, per il suo ruolo alla NY Fed, ha sicuramente una profonda conoscenza dei mercati e delle problematiche della liquidità, ed è quindi verosimile che utilizzerà queste conoscenze per riformare i mercati senza però causare “strappi”, intesi come cambiamenti di regole sostanziali ed improvvisi, che potrebbero essere difficili da gestire per le aziende e gli investitori, ed il cui timore incide nella creazione di quell’incertezza (su come cambieranno le regole e quando) che aleggia sui mercati.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]