0 Flares 0 Flares ×

Stavo facendo quattro chiacchiere con un amica, stamattina, ed è saltato fuori il discorso degli OGM, che la preoccupano molto, come preoccupano molte altre persone. Che però spesso si lasciano “trasportare” senza conoscere i termini del problema.

Per cui la domanda che mi viene da fare anche a voi è questa: quante volte avete mangiato qualcosa di non geneticamente modificato? Perché ottenere una varietà di piante, frutti o animali attraverso una serie di incroci guidati non è una cosa tanto diversa da effettuare l’incrocio direttamente a livello di DNA. Solo che in laboratorio si può fare più velocemente, e bisogna evitare la tentazione di considerare qualsiasi risultato buono e salutare. Ma non vuol dire neppure che qualunque risultato sia cattivo: ricordatevi solamente che le mele “naturali” in realtà sono grandi poco più di una susina, le rose selvatiche somigliano ben poco alle rose coltivate, e tutti gli animali “da fattoria” fondamentalmente non esistono in natura, almeno nelle varianti che sono state ottenute a scopo di allevamento.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comscienza,societàStavo facendo quattro chiacchiere con un amica, stamattina, ed è saltato fuori il discorso degli OGM, che la preoccupano molto, come preoccupano molte altre persone. Che però spesso si lasciano 'trasportare' senza conoscere i termini del problema.Per cui la domanda che mi viene da fare anche a voi è...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti