0 Flares 0 Flares ×

Il Presidente Sarkozy ha annunciato che sarà creato una sorta di “fondo sovrano” (cioè un fondo di investimento di proprietà nazionale) che interverrà entrando nel capitale delle imprese francesi ritenute “strategiche” allo scopo di prevenirne scalate ostili da parte di investitori o specluatori stranieri attratti dai bassi valori delle quotazioni di borsa.

Il fondo sarà gestito dalla Caisse des Depots & Consignations, istituto di investimento pubblico, che per la verità detiene già delle quote in numerose aziende quotate.

Se da un lato questo fondo fa il paio con numerosi fondi sovrani simili (e molto più “aggressivi”) creati ad esempio da paesi Arabi, la creazione del fondo sovrano francese non è piaciuta a tutti. Infatti, contestano gli scettici, non è chiaro cosa si intenda per “aziende strategiche”: il timore è che si vengano a creare favoritismi e distinzioni su base arbitraria, col rischio che da un lato non si faccia l’interesse reale dell’economia, dall’altro di impegnare fondi pubblici che avrebbero potuto essere sfruttati meglio.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comfinanza,fondi sovrani,francia,impreseIl Presidente Sarkozy ha annunciato che sarà creato una sorta di 'fondo sovrano' (cioè un fondo di investimento di proprietà nazionale) che interverrà entrando nel capitale delle imprese francesi ritenute 'strategiche' allo scopo di prevenirne scalate ostili da parte di investitori o specluatori stranieri attratti dai bassi valori...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti