0 Flares 0 Flares ×

Conoscete la storia del “rospo bollito”? Se prendete un rospo e lo gettate in una pentola d’acqua bollente, schizzerà fuori a tutti i costi. Ma se lo mettete in una pentola d’acqua fredda, e poi scaldate l’acqua pian piano, si lascerà cucinare vivo senza protestare, a meno che non lo si infastidisca con uno spillo. Mi sembra che quest’immagine (forse abusata) per certi versi descriva bene l’atteggiamento di molti nei confronti dell’economia: finché i movimenti sono lenti, in pochi si interessano della loro direzione. Quando ci sono dei movimenti rapidi, si ha la puntura di spillo, e iniziano ad agitarsi.

Quindi stupisce fino ad un certo punto che non siano pochi che sono convinti che “la settimana scorsa ci sia stata una crisi finanziaria“. Che però non è certo iniziata la settimana scorsa, nè è stata particolarmente “latente” prima della scorsa settimana. Anzi. Il grafico dell’andamento dell’S&P MIB da gennaio 2007 ad oggi credo sia molto significativo.


Indice S&P MIB dal 1° gennaio 2007 al 14 ottobre 2008. La barra blu indica le perdite fino al 3 ottobre 2008, in rosso quelle avutesi tra il 6 e il 10 ottobre.

Da aprile 2007 fino al minimo di venerdì scorso, l’indice ha perso oltre il 53%. E il -21% e rotti registato nella scorsa “settimana nera” viene abbastanza ridimensionato se confrontato con i valori assoluti. Già, perché parlando di percentuali, è fondamentale “per cosa si divide”: se prendiamo come riferimento il massimo del 20 aprile 2007, cioè se vediamo il totale delle perdite da aprile 2007 fino a venerdì scorso, è meno del 13%.

Sicuramente, la rapidità del movimento della scorsa settimana ha fatto da “puntura di spillo“, che ha costretto ad azioni indispensabili perché evitare che il meccanismo si inceppasse. Ma farlo ripartire a pieno regime è un’altra cosa, e andranno ancora prese iniziative. Insomma: non è ancora detto che il rospo sia saltato fuori della pentola.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comcrisi,Economia,finanzaConoscete la storia del 'rospo bollito'? Se prendete un rospo e lo gettate in una pentola d'acqua bollente, schizzerà fuori a tutti i costi. Ma se lo mettete in una pentola d'acqua fredda, e poi scaldate l'acqua pian piano, si lascerà cucinare vivo senza protestare, a meno che non...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti