La banca d'affari Bear Stearns sull'orlo del collasso

0 Flares 0 Flares ×

Lo scenario pessimistico ipotizzato da Roubini sembra guadagnare ulteriore credibilità oggi che la banca d’affari Bear Stearns ha ammesso di essere in grossa crisi di liquidità, trascinando al ribasso tutte le borse. Come prevedibile, la Fed con JP Morgan sono intervenute per salvare la banca, attraverso un finanziamento “non recourse”, cioè in cui il prestatore non ha diritti da far valere sull’insolvenza in caso di fallimento.

La notizia però a mio parere non deve generare panico, in quanto la crisi di Bear Stearns “può starci” nello scenario attuale, senza cambiare più di tanto le prospettive. Infatti Bear Stearns, che è una banca specializzata in investimenti basati sui mutui, aveva iniziato ad avere problemi già quasi un anno fa, e già due suoi fondi di investimento erano falliti nei mesi scorsi a causa dell’approccio troppo speculativo.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]