Banche europee a rischio?

0 Flares 0 Flares ×

Dopo la crisi di Northern Rock, continuano le preoccupazioni per la situazione delle banche inglesi, che oltre che delle ripercussioni della crisi USA risentono anche delle difficoltà del mercato immobiliare locale (non a caso, il mercato immobiliare del Regno Unito è stato quello che si è più “gonfiato” negli ultimi anni).

HBOS e HBSC sarebbero particolarmente esposte sul campo degli Asset-Backed Commercial paper, un mercato attualmente in grosse difficoltà. Inoltre, secondo gli analisti, Barclays e Royal Bank of Scotland potrebbero, dover iscrivere a bilancio ulteriori svalutazioni. Ma il problema non è solo inglese: anche UBS e Societé Generale potrebbero dover sopportare perdite maggiori di quanto attualmente previsto.

A complicare la situazione, va detto anche che la Financial Services Authority inglese inoltre sta investigando su possibili abusi di mercato, da parte di persone legate a banche inglesi ed europee, che avrebbero messo in circolazione rumors su possibili difficoltà finanziarie di banche, e speculando sulla conseguente caduta delle quotazioni attraverso la negoziazione di derivati. Insomma, ci vorrà ancora un po’ per fare chiarezza sulla situazione.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

6 pensieri su “Banche europee a rischio?”

  1. Perché pensi che da noi le grandi banche siano immuni da fallimenti?..
    Fra un pochetto, anche qui vedrai la gente fare le code per riprendersi i soldi nelle banche..allora scopriranno che dentro le banche non esiste più nulla neanche i loro soldi..e da quel dì che non esiste neanche più la copertura in oro..anzi semmai dovessero avere più dei famosi 200 milioni di lire in banca,scoprirebbero che più di 200 milioni di lire la banca per legge non ne tirerebbe 1 lira in più,anche se avessero 5 milioni di euro…ma cosa è,pensi che la gente sia tutta rimbecillita?..
    saluti

  2. Perché pensi che da noi le grandi banche siano immuni da fallimenti?..
    Fra un pochetto, anche qui vedrai la gente fare le code per riprendersi i soldi nelle banche..allora scopriranno che dentro le banche non esiste più nulla neanche i loro soldi..e da quel dì che non esiste neanche più la copertura in oro..anzi semmai dovessero avere più dei famosi 200 milioni di lire in banca,scoprirebbero che più di 200 milioni di lire la banca per legge non ne tirerebbe 1 lira in più,anche se avessero 5 milioni di euro…ma cosa è,pensi che la gente sia tutta rimbecillita?..
    saluti

  3. “Immune” non lo è nessuno, ma va detto che le banche americane ed inglesi hanno fatto molte più “porcate” di quelle di molti altri paesi (alla luce del sole, intendo, nei retrobottega probabilmente altri hanno fatto peggio), quindi rischiano di più.

    Permettimi un paio di considerazioni:
    – è giusto il discorso “se tutti vanno a prelevare i loro soldi la banca glie li deve dare”, ma (a prescindere delle distorsioni che ci sono) vuol dire anche che chi ha ricevuto un mutuo o un prestito deve restituirlo da un giorno all’altro, perché sono i soldi dei correntisti che la banca inevitabilmente presta.
    – i soldi, così come l’oro, intrinsecamente non valgono niente: l’oro non te lo mangi quando hai fame, non te lo metti addosso quando hai freddo e non ci dormi dentro quando piove. Sono solo un mezzo per agevolare lo scambio tra il tuo lavoro e i beni che ti interessano in cambio, che sono le uniche cose che contano veramente. Che il “credito di beni” sia espresso in grammi d’oro, scritto su un pezzo di carta filigranata o registrato in una memoria di un computer, è solo una convenzione.

    Poi ovviamente si può discutere molto sul fatto che il sistema economico funzioni spesso male, che sarebbe bello cambiarlo completamente, che sarebbe bello non aver bisogno dei soldi come in Star Trek. Ma questa è un’altra storia.

  4. “Immune” non lo è nessuno, ma va detto che le banche americane ed inglesi hanno fatto molte più “porcate” di quelle di molti altri paesi (alla luce del sole, intendo, nei retrobottega probabilmente altri hanno fatto peggio), quindi rischiano di più.

    Permettimi un paio di considerazioni:
    – è giusto il discorso “se tutti vanno a prelevare i loro soldi la banca glie li deve dare”, ma (a prescindere delle distorsioni che ci sono) vuol dire anche che chi ha ricevuto un mutuo o un prestito deve restituirlo da un giorno all’altro, perché sono i soldi dei correntisti che la banca inevitabilmente presta.
    – i soldi, così come l’oro, intrinsecamente non valgono niente: l’oro non te lo mangi quando hai fame, non te lo metti addosso quando hai freddo e non ci dormi dentro quando piove. Sono solo un mezzo per agevolare lo scambio tra il tuo lavoro e i beni che ti interessano in cambio, che sono le uniche cose che contano veramente. Che il “credito di beni” sia espresso in grammi d’oro, scritto su un pezzo di carta filigranata o registrato in una memoria di un computer, è solo una convenzione.

    Poi ovviamente si può discutere molto sul fatto che il sistema economico funzioni spesso male, che sarebbe bello cambiarlo completamente, che sarebbe bello non aver bisogno dei soldi come in Star Trek. Ma questa è un’altra storia.

  5. Giusto è la banca che presta i soldi,,soldi che non sono i suoi ma neanche dei correntisti.. PRESTA SOLDI VIRTUALI, CREATI DAL NULLA.
    INFATTI QUANDO UNO VA A CHIEDERE UN PRESTITO, LO DIGITANO SUL PC NON GLIELI METTONO IN MANO,MA VENGONO ACCREDITATI.
    Quindi per finire, le banche non guadagnano solo con gli interessi come tutti i fessi credono, gli interessi sono solo la ciliegina sulla torta..E’ IL CAPITALE CHE GLI RITORNA CON IL SUDORE DELLA GENTE CHE LE BANCHE RUBANO…CAPITO!!!!!!
    Quando tu CREI del denaro ma poi ti ritorna DAVVERO CON I VERSAMENTI DEI POVERI CRETINI, QUELLO NON VA BENE!!!!
    E MI FERMO QUI’..
    SALUTI

  6. Giusto è la banca che presta i soldi,,soldi che non sono i suoi ma neanche dei correntisti.. PRESTA SOLDI VIRTUALI, CREATI DAL NULLA.
    INFATTI QUANDO UNO VA A CHIEDERE UN PRESTITO, LO DIGITANO SUL PC NON GLIELI METTONO IN MANO,MA VENGONO ACCREDITATI.
    Quindi per finire, le banche non guadagnano solo con gli interessi come tutti i fessi credono, gli interessi sono solo la ciliegina sulla torta..E’ IL CAPITALE CHE GLI RITORNA CON IL SUDORE DELLA GENTE CHE LE BANCHE RUBANO…CAPITO!!!!!!
    Quando tu CREI del denaro ma poi ti ritorna DAVVERO CON I VERSAMENTI DEI POVERI CRETINI, QUELLO NON VA BENE!!!!
    E MI FERMO QUI’..
    SALUTI

I commenti sono chiusi.