0 Flares 0 Flares ×

L’Euribor (di cui trovate il grafico storico in questo post) è un tasso particolarmente importante perché viene spesso usato come “base” per il calcolo del tasso utilizzato per mutui e prestiti a tasso variabile, oppure anche di interessi attivi (ad esempio, Banca Mediolanum e Unicredit Xelion Banca applicano “in attivo” ai conti correnti).

Euribor sta per EURo Inter-Bank Offered Rate (tasso interbancario di offerta in euro) ed è calcolato giornalmente in baso al tasso che le banche europee si applicano l’un l’altra nelle transazioni finanziarie.

L’aspetto interessante dell’Euribor è che anticipa le aspettative delle banche in materia di tassi: in altre parole, se le banche si aspettano che nei prossimi 12 mesi i tassi aumenteranno, l’Euribor a 12 mesi tenderà ad aumentare a valori vicini ai tassi attesi. Ovviamente, l’Euribor può essere influenzato anche da altri fattori (come è accaduto in modo evidente recentemente) e cioè la maggiore o minore liquidità delle banche (e quindi la domanda di denaro) e il livello di fiducia o sfiducia reciproca tra le banche (il rischio percepito, in altre parole). Per questi motivi, è un indicatore che andrebbe tenuto sott’occhio anche da parte di chi non ha un mutuo a tasso variabile. Per certi versi, è un indicatore sintetico dell’umore delle banche, che sicuramente hanno informazioni privilegiate in materia economica.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

Ricerche Frequenti:

  • cose euribor
banknosie.comMutuibanche,Economia,euribor,tassiL'Euribor (di cui trovate il grafico storico in questo post) è un tasso particolarmente importante perché viene spesso usato come 'base' per il calcolo del tasso utilizzato per mutui e prestiti a tasso variabile, oppure anche di interessi attivi (ad esempio, Banca Mediolanum e Unicredit Xelion Banca applicano 'in...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti