0 Flares 0 Flares ×

Premessa: non si dovrebbe fare così un analisi grafica dell’andamento di un titolo. Detto questo, mi pareva interessante cercare di rispondere ad una domanda che molti di coloro che hanno investito nei fondi “arancio” di ING si stanno facendo: fino a che punto scenderà Mattone Arancio?

Il fondo azionario del settore immobiliare sta registrando performance estremamente negative:
Ovviamente è una domanda a cui non si può dare una risposta certa. Con un NAV quotato a 39,91€ al 9 gennaio 2008, il fondo registra un -20,18% dalla sua quotazione iniziale, a settembre 2006, e un -40,15% dal massimo storico, 67,15€ raggiunto a febbraio 2007, meno di un anno fa.

Si può scendere ancora? A mio parere, purtroppo sì, per una serie di motivi:

  • In molti si sono scottati con il settore immobiliare negli ultimi mesi, e vogliono starne il più lontano possibile (il che vuol dire pochi acquirenti per le azioni del settore)
  • I problemi del settore creditizio e finanziario sono ancora da chiarire del tutto: intanto si è ridotta molto la “leva” con cui soprattutto le aziende facevano gli acquisti di immobili – in altre parole, serve anticipare una maggior percentuale del capitale, quindi meno acquisti
  • Nel settore privato, vi è incertezza sui tassi dei mutui così come una “stretta” nella concessione – le banche evitano accuratamente di concedere mutui “subprime”.

Ma quanto ci si può aspettare che scenda ancora? Ho provato a fare un tentativo di analisi tecnica, per vedere se si riesce ad individuare un approssimativo prezzo-obiettivo. Come avrete capito dal “disclaimer” con cui ho aperto il post, è un’analisi un po’ forzata, ma mi pareva comunque interessante fare un tentativo, anche per stimolare un po’ il dibattito. Ovviamente, se qualcun altro ha fatto altre analisi segnalatemele pure.

Detto questo, l’analisi si basa sul fondo ING Invest European Real Estate X Acc, perché ha uno storico molto più lungo da analizzare, e non su Mattone Arancio. I due fondi sono abbastanza sovrapponibili, anche se non sono del tutto identici. Nel grafico che vi riporto li ho sovrapposti, per il periodo in cui erano attivi tutti e due (l’area riquadrata).

Inoltre una nota importante: l’analisi è fatta con “l’obiettivo” di cercare di riconoscere una figura specifica di analisi grafica, il cosiddetto “testa-spalle”, perché è probabilmente di quella che dà le indicazioni più chiare su potenziali valori “target”. Ovviamente, questo approccio è il principale punto debole dell’analisi che vi presento, che però – ripeto – non vuole avere scopo di previsione ma piuttosto essere uno spunto di riflessione.
Devo dire che, con un po’ di immaginazione il “testa-spalle” si può riconoscere, con la neckline rotta a fine 2007. In una figura di questo tipo (o meglio, se fosse una figura di questo tipo), il “target price” si può calcolare miusurando la distanza esistente tra la neckline e il picco (C) che costituisce la “testa”, e replicandola verso il basso a partire dal punto di rottura, si ottiene un obiettivo di ribasso delle quotazioni. Se si ipotizza che le quotazioni stiano seguendo un “canale”, allora possiamo anche geometricamente fare qualche ipotesi “quando” sarà raggiunto questo minimo (anche se è una stima abbastanza aleatoria).

Dal grafico si può vedere bene che c’è ulteriore spazio per una discesa delle quotazioni, con un potenziale target intorno a 25-30€ che potrebbe essere raggiunto nel secondo quadrimestre 2008, cioè una svalutazione di un ulteriore 25%.
Come già detto all’inizio, è un’analisi un po’ forzata, ma personalmente i numeri mi sembra che potrebbero essere verosimili: mi sembra abbastanza credibile che il settore nei prossimi quattro-cinque mesi continui a soffrire in modo abbastanza forte (non so se un -25% sia corretta come stima), per poi iniziare a riprendere dopo l’estate. Ovviamente, la domanda successiva che sorge è se se quando il settore si riprenderà tornerà a crescere ai ritmi cui ci aveva abituato fino a inizio 2007, ma ovviamente è molto prematuro tentare una risposta.

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]

banknosie.comAnalisi Tecnica,andamento,investimenti,investimenti arancio,mattone arancio,NAV,previsioniPremessa: non si dovrebbe fare così un analisi grafica dell'andamento di un titolo. Detto questo, mi pareva interessante cercare di rispondere ad una domanda che molti di coloro che hanno investito nei fondi 'arancio' di ING si stanno facendo: fino a che punto scenderà Mattone Arancio?Il fondo azionario del...Opinioni e commenti su economia e finanza, investimenti e prestiti