0 Flares 0 Flares ×

C’è chi inizia a lodare gli effetti della “Robin Hood Tax”, la tassa sugli extra-profitti delle compagnie petrolifere (ma in realtà non solo quelle…) introdotta dal governo, per il fatto che i prezzi di benzina e gasolio sono tornati a scendere.
In realtà il dubbio è che l’effetto sia esattamente opposto. Infatti i prezzi sono piuttosto scesi perché erano troppo alti e la domanda si stava contraendo, e il rischio rimane che i prezzi non scendano come avrebbero potuto, per compensare la super-tassazione.

Inoltre, restano i problemi strutturali di una tassa che rischia concretamente di scoraggiare investimenti nel settore energetico in generale (dato che sono le aziende dell’energia in generale ad essere colpite), che invece in Italia andrebbe rafforzato visto che il nostro Paese è il secondo al mondo per importazione di energia elettrica, e il primo considerando il saldo con l’estero. In altre parole: l’Italia è il paese meno energeticamente indipendente del mondo. Non sarebbe il caso di preoccuparsene?

Banche e Risparmio [http://www.banknoise.com]